ORDINANZA CONTRASTO ALLA ZANZARA TIGRE

30 Maggio 2020

Facendo proprie le indicazioni del Ministero della Salute, dell’Istituto Superiore di Sanità, della Regione Lombardia e dell’ATS di Bergamo, questa Amministrazione comunale invita tutti i cittadini ad attivare tutte le misure atte a monitorare e a contenere la proliferazione della c.d. zanzara tigre.

A questo scopo, così come stabilito anche nell’ordinanza del Sindaco n. 13 del 30.05.2020 che si allega, si evidenziano alcune misure da adottare in modo scrupoloso da parte dei cittadini:

  • non abbandonare oggetti e/o contenitori che possano raccogliere acqua piovana e procedere al regolare svuotamento di oggetti e contenitori situati nelle proprie aree private (giardini, cortili, terrazzi, ecc.) ed a coprire i contenitori inamovibili con reti zanzariere a maglia stretta;
  • tenere puliti i cortili, i giardini, e le aree aperte da erbacce, sterpi e rifiuti di ogni genere, provvedendo al regolare sfalcio dell’erba e delle siepi, sistemandoli inoltre in modo da evitare il ristagno delle acque meteoriche o di qualsiasi altra provenienza;
  • trattare con prodotti larvicidi (da aprile a ottobre con cadenza ogni 15 giorni salvo l’uso di prodotti equipollenti) i tombini di raccolta dell’acqua piovana presenti nelle proprie aree private (giardini, cortili, ecc…).
  • trattare con prodotti adulticidi (da maggio a ottobre con cadenza di un trattamento ogni 30gg, le siepi, i cespugli delle aree verdi private di proprietà, tale attività potrà essere eseguita con l’utilizzo di prodotti in libera vendita e con apparecchiature manuali di bassissimo costo). 
  • eseguire l’annaffiatura diretta, tramite pompa o con contenitore da riempire di volta in volta e da svuotare completamente dopo l’uso;
  • sistemare tutti i contenitori e altri materiali (es. teli di plastica) in modo da evitare la formazione di raccolte d’acqua in caso di pioggia;
  • all’interno dei cimiteri, qualora non sia disponibile acqua trattata con prodotti larvicidi, i vasi portafiori devono essere riempiti con sabbia umida, al posto dell’acqua. In caso di utilizzo di fiori finti il vaso dovrà essere comunque riempito di sabbia, se collocato all’aperto.

In allegato l'ordinanza per la prevenzione ed il controllo dell'infestazione da Aedes Albopticus ("zanzara tigre") nel territorio comunale