!!! COMUNICATO DEL SINDACO !!!

21 Marzo 2020

Carissimi Concittadine/i 
vi dico fin da subito che le cose non vanno affatto bene, andiamo subito ai numeri, ad oggi i casi accertati COVID-19 di 
Morengo sono 3, di cui 2 deceduti, mentre le persone in quarantena fiduciaria sono 4.  
 
Il primo caso sta migliorando ogni giorno, ed è stato dimesso, quindi questa è una buona notizia. 
 
Nel resto della provincia, come noto a tutti, i numeri sono peggiori. 
 
All’inizio l’emergenza è stata sottovalutata, pensando che le cose potessero succedere solo ad altri paesi lontani da noi, e 
invece sta succedendo qui, nel nostro territorio, nel cuore della regione italiana con il migliore sistema sanitario che è stato 
letteralmente travolto da questo fenomeno.  
 
Il peggio non è ancora passato, prepariamoci ad altri malati e purtroppo ad altri lutti. 
 
STATE A CASA, non mi interessa se vi state annoiando, se avete voglia di uscire o di fare sport all’aria aperta, o se dovete 
acquistare le crocchette del cane nel negozio fuori paese… DOVETE STARE A CASA. 
 
Come avrete notato, a mio malgrado, sono stato costretto a prendere la decisione di chiudere il Cimitero e il centro di 
raccolta. Ma sappiate che l’ho fatto per il bene di tutti e soprattutto per il bene dei nostri anziani. 
 
Se continueranno a segnalarmi situazioni di assembramento sarò costretto ad assumere altre ulteriori drastiche decisioni. 
Non costringetemi a dover chiudere anche i parchi, “carpineto”, la casetta dell’acqua o quel poco che rimane del mercato del 
venerdì. 
 
A tutti i malati e a tutti coloro che stanno scontando un tragico lutto, voglio mostrare la mia vicinanza, quella di tutta 
l’Amministrazione e di tutta la comunità di Morengo. 
 
Sono momenti tristissimi ma tutti insieme prima o poi ne usciremo. 
 
Siamo coordinati dalla Prefettura ed in comunicazione diretta con ATS e Protezione Civile e stiamo attivando ogni azione 
preventiva. Anche il costante confronto con i Sindaci della bassa bergamasca non è mai mancato. 
 
ATS ritiene inutile procedere alle cosiddette operazioni di sanificazione stradale i cui effetti sono praticamente nulli; in 
ogni caso abbiamo chiesto al gestore del servizio di pulizia strade di intensificare il servizio. 
 
A questo punto voglio esprimere un doveroso pensiero di enorme gratitudine a tutti gli operatori sanitari (medici di base, 
farmacisti, soccorritori, infermieri, ecc) sui quali stanno gravando gran parte delle fatiche e delle responsabilità di queste maledette 
giornate. 
 
Ogni volta che usciamo di casa pensiamo a quello che stanno facendo i nostri sanitari per curare e salvare vite umane e 
con quale impegno e quale fatica lo stanno facendo ad ogni ora del giorno e della notte….forse solo così ci verrà voglia di stare a 
casa. 
 
Ringrazio inoltre i commercianti di Morengo per la vicinanza che stanno mostrando a tutti i cittadini attraverso il servizio 
di consegna a domicilio insieme all’associazione G.R.E. - Gruppo Radiocomunicazioni Emergenza Bergamo, e sono vicino anche ai 
commercianti che non possono svolgere la propria attività. 
 
RIMANIAMO A CASA --- INSIEME CE LA FACCIAMO 
 
Dalla residenza comunale 20.03.2020 
 
F.to Il Sindaco 
Amilcare Signorelli 

AllegatoDimensione
PDF icon comunicato_sindaco_20_03_2020.pdf89.13 KB