facebook stampa invia/condividi feed rss
 
slogan
 
 
 
Bando 2018 per la selezione di 53.363 volontari da impiegare nei progetti di Servizio civile universale in Italia e all'estero. Scadenza 28 settembre

Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, in data 20 agosto 2018,ha pubblicato il Bando Ordinario 2018 per la selezione dei volontari di Servizio Civile Universale.

 ANCI Lombardia ha presentato 47 progetti per un totale di 1.312 volontari da impiegare in 410 Enti locali, così suddivisi:

- 38 progetti negli Enti della Lombardia per un totale di 1258 volontari,

- 7 progetti negli Enti dell'Abruzzo per un totale di 44 volontari,

- 2 progetti in ANCI Umbria per un totale di 10 volontari. 

Possono presentare domanda i giovani dai 18 ai 29 anni non compiuti (28 anni e 364 giorni), non appartenenti ai corpi militari e alle forze di polizia, in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere cittadini italiani;
  • essere cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea;
  • essere cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non possono presentare domanda i giovani che:

a) abbiano già prestato o stiano prestando servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista,

b) abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

Non costituisce causa ostativa alla presentazione della domanda di servizio civile: 

c) aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell'Ente originato da segnalazione dei volontari;

d) l’aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” e nell’ambito del progetto sperimentale europeo International Voluntering Opportunities for All. 

I volontari impegnati, nel periodo di vigenza del presente bando, nei progetti per l'attuazione del Programma europero Garanzia Giovani possono presentare domanda ma, qualora fossero selezionati come idonei, potranno iniziare il Servizio Civile solo a condizione che si sia intanto naturalmente conclusa - secondo i tempi previsti e non a causa di interruzione da parte del giovane - l'esperienza di Garanzia Giovani.

Le domande di partecipazione devono essere indirizzate direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto, incluse quelle inviate per posta, e devono pervenire allo stesso entro e non oltre le ore 18.00 del 28 settembre 2018 per le domande consegnate a mano, devono essere inviate entro e non oltre le ore 23.59 per le domande consegnate mezzo PEC e raccomandata A/R.

Le domande pervenute oltre il termine stabilito non saranno in alcun modo prese in considerazione.

Le domande possono essere presentate direttamente al Comune/Ente di intersse esclusivamente secondo le seguenti modalità:
  1. con Posta Elettronica Certificata (PEC) - art. 16-bis, comma 5 della legge 28 gennaio 2009, n. 2 - di cui è titolare l’interessato, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf;
  2. a mezzo “raccomandata A/R”;
  3. consegnate a mano.

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale, da scegliere tra i progetti inseriti nel presente bando. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nel bando, indipendentemente dalla circostanza che non si partecipi alle selezioni.

Non è motivo di esclusione (sanabili entro il colloquio di selezione):
1.La mancata indicazione della sede per la quale si intende concorrere 
2.Il mancato invio della fotocopia del documento di identità, ovvero la presentazione di una fotocopia di un documento di identità scaduto
3.Il mancato invio dall'autocertificazione dei titoli posseduti (ALL. 4) o del curriculum vitae (in tal caso l'ente procederà alla selezione senza tenere conto dei titoli)
4.Il mancato invio dell'informativa "Privacy" (ALL. 5) 
 
Laddove in fase di colloquio non fossero fornite le ingrazioni relative al documento di identità e all'informativa "Privacy" il candidato è escluso dalla selezione.
 
La mancata sottoscrizione e/o la presentazione della domanda (ALL. 3) fuori del citato termine è causa di esclusione dalla selezione.
 
ATTENZIONE: Le procedure selettive prevedono un colloquio orientativo con l'Ente dove si presenta la domanda e un colloquio di selezione con Anci Lombardia. L'assenza ai colloqui equivale all'esclusione dal bando. I colloqui si svolgeranno nel mese di ottobre 2018. La data esatta relativa al colloquio di selezione con Anci Lombardia sarà comunicata su questo sito entro metà settembre 2018. La data del colloquio con l'ENTE in cui si è presentata domanda sarà comunicata direttamente al candidato dall'Ente stesso. 
 
 

Si ricorda che la domanda (ALL. 3) deve essere inviata al Comune/ente in cui si vorrebbe svolgere il servizio civile. Gli indirizzi da utilizzare possono essere rintracciati collegandosi al sito internet del Comune/Ente.